La Guerra e il dopoguerra (1915-1924)

StampaEmail

Durante la grande guerra il telefono svolse un’importante funzione strategica: esso fu utilizzato per le comunicazioni tra comandi, retrovie e prime linee; inoltre le competenze degli esperti del settore furono sfruttate nelle attività di intercettazione telefonica.
 
 Gli accordi di pace dopo la vittoria

Al termine del conflitto bellico diversi articoli delle clausole comprese nei trattati di pace di Versailles e di Saint Germain interessarono direttamente i servizi telegrafici, telefonici e radiotelegrafici. In particolare, per quanto riguarda l’Italia, l’Austria fu costretta a cedere cavi o porzioni di cavi che servivano i nuovi territori italiani.
Per quanto riguardava inoltre l’uso dei brevetti industriali, in base alle disposizioni dei due trattati, era previsto che l’amministrazione italiana potesse utilizzare per i bisogni del proprio servizio, e quindi per l’interesse pubblico, qualsiasi brevetto germanico o austriaco su sistemi e apparecchi telegrafici, telefonici e radiotelegrafici. L’indennità prevista non doveva essere versata alla Germania o all’Austria ma doveva essere calcolata nel conto delle riparazioni di guerra. Anche per questa via, dunque, la prima guerra mondiale, così come accadrà puntualmente per i conflitti successivi, diede un significativo impulso allo sviluppo tecnologico del settore. D’altro canto in tutte le guerre moderne, fino alle attuali, la comunicazione è una risorsa fondamentale che segna, per chi possiede le tecnologie più evolute e affidabili, un vantaggio strategico determinante ai fini dell’esito delle sorti del conflitto.

Documenti

  • Quali e quanti sono i concessionari telefonici in Italia alla fine del 1920

     

    Sul numero 6 della rivista «Telegrafi e telefoni» del 1920 venne pubblicato l’elenco dei concessionari delle linee urbane alla fine del 1920. In molti casi si tratta di piccole e piccolissime ditte che gestivano il servizio urbano di una singola località; non mancano i municipi né le imprese di maggiore consistenza.

Commenti+ lascia un commento

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
  • Use to create page breaks.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

© 2012 Telecom Italia | Partita IVA: 00488410010