Lo studio della Sindone con il calcolatore Cselt

StampaEmail

In occasione del Congresso Internazionale di Sindonologia, tenutosi a Torino il 7 e l’8 ottobre 1978, furono presentati dal prof. Giovanni Tamburelli, del Politecnico di Torino, e dall’ing. Giovanni Garibotto, ricercatore in Cselt- Centro studi e laboratori telecomunicazioni, i primi risultati di uno studio pionieristico svolto con il calcolatore elettronico Cselt proprio a partire dal sacro lenzuolo. In quegli stessi giorni aveva termine la solenne Ostensione della Sindone che coincideva con il quarto centenario del trasferimento definitivo della Sindone da Chambéry a Torino, avvenuto nel settembre del 1578 per opera del duca Emanuele Filiberto di Savoia. Fedeli e scienziati, sia pure in forme diverse, convergevano dunque nella capitale piemontese accomunati da un medesimo interesse.
Il gruppo di lavoro che operò in Cselt, la società del Gruppo Stet polo avanzato della ricerca industriale in Italia e nel mondo, era guidato dal prof.  Giovanni Tamburelli, consulente esterno e docente di Comunicazioni elettriche del Politecnico di Torino. Tamburelli era affiancato dall’ ing. Garibotto che aveva fra i suoi collaboratori S. Garozzo, L. Lambarelli, R. Molpen, I. Pilloni, G. Piretta.

Documenti

  • Studio della Sindone mediante calcolatore elettronico

    Il prof. Giovanni Tamburelli, direttore del gruppo di lavoro Cselt sulla Sindone, espone i risultati della ricerca nell'articolo Studio della Sindone mediante calcolatore elettronico, «L’Elettrotecnica», vol LXX, n. 12 Dicembre 1983.

© 2012 Telecom Italia | Partita IVA: 00488410010