Vecchi e nuovi servizi speciali

StampaEmail

Negli anni Cinquanta, oltre all’allargamento della rete e del numero degli abbonati, le società concessionarie s’impegnarono anche nel rilancio di quelli che venivano definiti "Servizi speciali" o anche "Servizi ausiliari". Non si trattava di novità in assoluto, giacché quei servizi erano in parte già attivi negli anni Venti, quanto di un loro sensibile potenziamento.

Documenti

  • A che servono i baffi del gatto?

    In un articolo pubblicato su «Selezionando. Notiziario Stipel, Telve, Timo», n. 5 del 1955, dal titolo I Servizi ausiliari, alcune operatrici del servizio descrivono il loro lavoro quotidiano, anche a partire dalle curiose e particolari domande rivolte dagli utenti, a cui, a volte, devono cercar di dar risposta.

  • Un telegramma a testa

    Uno dei servizi più utilizzati e che negli anni Cinquanta registrava un rapido incremento era quello della dettatura telegrammi al telefono. In questa pagina del giornale aziendale «Selezionando. Notiziario Stipel,  Telve,  Timo», n. 8 del 1958, dal titolo Uno a testa lattanti compresi, si descrive il servizio 186 di Milano, dove operavano ben 70 telefoniste ogni giorno.

  • Novità per il 12

    Le operatrici addette al 12 dovevano operare a stretto contatto con enormi “indicatori girevoli”, composti da diverse decine di pannelli su cui erano riportate le informazioni sui singoli abbonati. In questo articolo pubblicato su «Selezionando. Notiziario Stipel,  Telve,  Timo», n. 4 del 1961, viene illustrato un nuovo metodo adottato dalla centrale di Torino per mantenere costantemente aggiornate le informazioni. Da quanto riportato si può notare la complessità di operazioni e di strutture utili alla gestione di un servizio di questo tipo.

  • Lo sviluppo dei servizi telefonici ausiliari e speciali, 1946-1955

    Illustrazione pubblicata nel 1956 sulle pagine del Bilancio annuale Stet, la capogruppo finanziaria delle società telefoniche concessionarie. I dati riportati si concentrano su alcuni dei servizi più richiesti dall’utenza: ora esatta, sveglia, segreteria telefonica, dettatura telegrammi.

Commenti+ lascia un commento

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
  • Use to create page breaks.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

© 2012 Telecom Italia | Partita IVA: 00488410010