Sotto le bombe: ero giuntista

StampaEmail

Piero Capacci, ex dipendente della Teti, ricorda alcuni dei momenti più tragici della storia del nostro Paese, dilaniato dalle bombe durante la seconda guerra mondiale. Insieme ai suoi colleghi, svolse il compito di giuntista trascinando per le vie di Roma un carrettino carico degli strumenti di lavoro anche sotto i bombardamenti aerei. Tratto da Ricordo quel giorno. Fatti e testimonianze di vita telefonica, Sip – Direzione regionale Lazio (Roma, s.d.)

© 2012 Telecom Italia | Partita IVA: 00488410010