I servizi taxi e soccorso automobilistico

StampaEmail

Entrambi i servizi, offerti gratuitamente, furono sperimentati per la prima volta in Italia dalla concessionaria Stipel, che operava nelle regioni Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia. Nell'un caso e nell'altro, nel promuovere se stessa e il suo prodotto, l'azienda telefonica finiva per promuovere anche altri beni dell'industria moderna, come quella automobilistica, e per inaugurare nuovi servizi del terziario, contribuendo al faticoso processo di modernizzazione del Paese. La grave crisi internazionale del 1929, i cui effetti furono sentiti in Italia negli anni immediatamente successivi, segnò una brusca battuta d'arresto dell'intero processo di industrializzazione e modernizzazione.
 

Documenti

  • Come vengono ordinate per telefono le automobili di piazza a Milano, 1927

    La fotografia della centrale taxi di Milano, con i banchi e la mappa della città, illustra la prima pagina dell’articolo che in dettaglio spiega il funzionamento del nuovo servizio. Tratto da «Sincronizzando…», 1927

  • Guasti automobilistici, 1927

    La ditta Rocci Gritti & c. di Torino stipulò nel 1927 un accordo con la società telefonica Stipel con cui assumeva l’esclusiva del servizio di “soccorso alle automobili” per la città e la provincia di Torino (Fonte: Fondo Andrea Viglongo).

Commenti+ lascia un commento

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
  • Use to create page breaks.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

© 2012 Telecom Italia | Partita IVA: 00488410010