In famiglia e negli spazi domestici

StampaEmail

 Spine, design e privacy

Verso la fine degli anni Sessanta si diffuse l’abitudine di avere più spine telefoniche all’interno dello stesso appartamento. Il telefono nero tendeva oramai a scomparire, mentre architetti e costruttori avevano cura di predisporre tutti gli ambienti, delle nuove o ristrutturate abitazioni, almeno un punto telefono. Nuovi modelli furono commissionati a progettisti di fama. Il Grillo, prodotto nel 1965 dalla Siemens su progetto di Mario Zanuso e Richard Sapper, vinse il prestigioso riconoscimento del Compasso d’oro. Fu esposto al Moma di New York nel 1993. Anche il Cobra, del 1987, progettato da Pasqui e Pasini, fu vincitore del Compasso d’oro ed è oggi in mostra nelle esposizioni permanenti del Moma di New York e del Staatliches Museum für Angewandte Kunst di Monaco di Baviera.

Approfondimenti

Documenti

  • La promozione degli impianti a spina e dei nuovi apparecchi addizionali

    Da un depliant pubblicitario Sip del 1968, i nuovi telefoni in commercio con l’indicazione dei costi di installazione e del canone.

Commenti+ lascia un commento

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
  • Use to create page breaks.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

© 2012 Telecom Italia | Partita IVA: 00488410010