Nel dopoguerra: Reiss Romoli e la ricostruzione

Guglielmo Reiss Romoli, dal 1946 al 1961 ininterrottamente alla guida della Stet in qualità di direttore generale.

StampaEmail
Guglielmo Reiss Romoli, dal 1946 al 1961 ininterrottamente alla guida della Stet in qualità di direttore generale.

Tra i principali protagonisti della ricostruzione e dello sviluppo delle telecomunicazioni italiane negli anni del dopoguerra, a lui sarà intitolata, nel 1972, la Scuola superiore dell'Aquila per la formazione dei dirigenti e dei quadri del Gruppo Stet.
 

Immagini della galleria

Commenti+ lascia un commento

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
  • Use to create page breaks.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

© 2012 Telecom Italia | Partita IVA: 00488410010