Il Grillo

StampaEmail

All’origine dell’ideazione negli anni Sessanta di un nuovo telefono di dimensioni ridotte, meno ingombrante, con una maggiore libertà nella ricerca di forme e colori nuovi, possiamo individuare tre principali condizioni o cause: la disponibilità di nuovi materiali; l’evoluzione tecnologica; la moltiplicazione degli apparecchi in ambiente domestico. Il nuovo telefono non era pensato più infatti per essere “fisso”, invariabilmente collocato sulle pareti o posato su un ripiano dell’ingresso o del corridoio, ma mobile, facilmente trasferibile da una stanza all’altra, e con una linea estetica tale da renderlo parte complementare dell’arredo.

Documenti

  • Il Grillo

    Alcune pagine di un opuscolo di presentazione del nuovo telefono Grillo, pubblicato dal produttore Sit Siemens, azienda del Gruppo Stet (Fonte: Fondo Carlo Cerutti, n. 417)

Commenti+ lascia un commento

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
  • Use to create page breaks.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

© 2012 Telecom Italia | Partita IVA: 00488410010