50 anni di Ricerca e Innovazione (1964-2014)

StampaEmail

Il 5 dicembre 2014 il centro di Ricerca e Innovazione del gruppo Telecom Italia, nato da Cselt, festeggia il cinquantesimo anniversario dalla fondazione. E’ la storia di un’eccellenza italiana che ha svolto un ruolo non secondario anche nello scenario internazionale.
Qui si ripercorrono le sue origini, in una Torino che all’inizio degli anni Sessanta era il polo d’avanguardia nel campo delle telecomunicazioni e dell’elettronica. Nel 1960 era stato infatti inaugurata in città la nuova sede del Centro ricerche Rai e al Politecnico era stato attivato il pionieristico insegnamento di ingegneria elettronica. Non va poi dimenticato che già dagli anni Trenta era attivo l’Istituto elettrotecnico Galileo Ferraris, voluto dalla Sip, il colosso dell’industria elettrica all’origine sia della Rai che dello sviluppo della servizio telefonico in Italia. Infine, sempre a Torino, avevano sede sia la direzione Stet, la finanziaria dell’Iri per il controllo dell’industria telefonica fondata nel 1933, sia la Stipel, la più importante concessionaria telefonica italiana per dimensioni e numero di abbonati.
Torino negli anni del boom economico non era dunque solo la città della Fiat.
 
Negli anni 2000
Nel Gennaio 2001 nasce Telecom Italia Lab  SpA come fusione tra CSELT e BU Venture Capital. Nel Luglio 2003 Telecom Italia Lab SpA viene fusa per incorporazione in Telecom Italia.

Documenti

  • Elettronica e Telecomunicazioni, anno XVII, n. 6, 1968

    “Elettronica e Telecomunicazioni”, la rivista tecnica curata da Rai e Stet, dedica un numero alle attività e ai laboratori Cselt, a un anno dalla inaugurazione della sede di via Reiss Romoli. 

  • La direzione Cselt-TILab 1964-2014
© 2012 Telecom Italia | Partita IVA: 00488410010