Archivio Gruppo elettrico Sip - I fondi archivistici

StampaEmail

Fondo CPRS (Carte preparatorie per le riunioni sociali) – SIP e società confluite

Il fondo CPRS è composto da 602 unità archivistiche e raccoglie documenti prodotti da 76 società (elettriche, telefoniche, editoriali, immobiliari, ecc.) che, in diverse fasi, sono state sotto il controllo della Sip - Società idroelettrica Piemonte. La documentazione prodotta tra la fine dell’Ottocento e il 1963 è costituita dalla documentazione utilizzata da presidenti o amministratori delegati in occasione delle riunioni dei Consigli di Amministrazione e delle Assemblee degli azionisti (verbali, relazioni, appunti, promemoria, corrispondenza, ecc.). Per alcune società sono presenti anche le copie degli atti costitutivi, degli statuti e dei bilanci. Oltre alle carte preparatorie si conservano le bozze o le stesure pressoché definitive dei documenti elaborati nel corso delle riunioni societarie.Le carte del fondo CPRS sono utili, oltre che per lo studio delle singole società guidate dalla Sip, per ricostruire la fisionomia della holding elettrica, i suoi rapporti con la finanza internazionale, il suo ruolo nello sviluppo del settore telefonico in Italia.
Estremi cronologici: fine ‘800-1963.
 
Fondo RSSE (Riunioni sociali Sip elettrica) – SIP e società confluite

Il fondo RSSE si compone di 462 unità archivistiche e conserva i verbali dei Consigli di Amministrazione e delle Assemblee di 45 società controllate dal Gruppo Sip (comprese la Pont St. Martin e la stessa Sip). Di alcune società si conservano anche i libri verbali del Collegio Sindacale, del Comitato di Presidenza e i libri delle firme di presenza dei consiglieri d’amministrazione, nonché gli atti costitutivi, gli statuti e carte diverse. La documentazione contenuta in tale fondo, che è complementare al fondo CPRS, è dunque di notevole importanza per ricostruire le vicende dell’industria elettrica in Piemonte.
Oltre agli atti sociali, tra le carte del fondo RSSE si trovano anche numerosi fascicoli della Sip sulla gestione del personale dirigente, utili per conoscere le modalità di gestione delle risorse umane all’interno dell’azienda, carteggi vari e riservati della dirigenza, la corrispondenza tra la holding e le controllate.
Estremi cronologici: fine ‘800-1964.
 
Fondo LCSSE (Libri contabili Società Sip elettrica)

Il fondo LCSSE si compone di 939 volumi prodotti in un arco di tempo che va dalla fine dell’Ottocento al 1964. Si tratta di libri giornali, libri mastri, inventari, registri e carte varie relativi alla contabilità di 41 società elettriche (tra le quali sono comprese la Pont St. Martin, la Sip, la Vizzola e la PCE-Piemonte Centrale Elettricità).
Costituiscono un’importante fonte per ricostruire la contabilità generale e finanziaria del gruppo in circa settant’anni di attività.
Estremi cronologici: fine ‘800-1964.
 

© 2012 Telecom Italia | Partita IVA: 00488410010